Cipolle tonnate

Le cipolle tonnate sono un antipasto veloce, sfizioso, non propriamente leggero per la presenza di maionese e tonno ma se lo provate non saprete resistere, e ve lo dice una che non adora le cipolle…

Dose per 10 golosi…
Ingredienti:
1 kg di cipolle di tropea
160g di tonno sott’olio
300g di maionese
5 acciughe sott’olio
1 cucchiaiata di prezzemolo tritato

pulire le cipolle, tagliarle a rondelle e metterle in poco acqua salata a cuocere per una quindicina di minuti da quando bolle l’acqua (Oppure ancor meglio farle cuocere al vapore)
Colarle e farle raffreddare completamente in un colino/scolapasta, sino a quando continueranno a perdere acqua.
Nel frattempo frullare tonno, prezzemolo ed acciughe e farne una cremina bella fluida, aggiungere la maionese ed attendere che le cipolle siano completamente fredde prima di unirle.
Mescolare bene gli ingredienti e lasciare in frigo almeno 3 ore prima di servire…

Questa ricetta delle cipolle tonnate la potrete sfruttare per ogni buffet, per rendere piu’ gustoso un aperitivo servendole con del pane tostato, per farcire un panino per la merenda magari con una fettina di porchetta… insomma sono buonissime!
Provatele e fatemi sapere… non hanno mai deluso nessuno!

Tags: , , ,

Seguimi anche via feed, via twitter oppure su facebook

clicca il pulsante qui sotto, è gratis

16 Responses to “Cipolle tonnate”

  1. 25 giugno 2012 at 00 #

    Mai assaggiate ma sembrano mooolto invitanti!!!

  2. 25 giugno 2012 at 00 #

    Mi sembra una ricetta veramente interessante. In pratica è una salsa, giusto? Le cipolle se ho ben capito si frullano con tutto il resto, vero? Io amo il tonno e lo uso spessissimo per antipastini e aperitivi, quindi questa ricetta non posso che riproporla presto.

    Come stai tu?

    A prestissimo
    Mari

    • 25 giugno 2012 at 00 #

      no, le cipolle sono solo affettate, mai provato a frullarle m apotrebbe essere una variante… :) Tutto bene qui, i tuoi post sono sempre illuminanti!!! :)
      Grazie per la visita. ciao

  3. Marta
    26 giugno 2012 at 00 #

    Finalmente hai inserito questa ricetta nel blog!!!! Le adoro!!!! Le ho assaggiate a un raduno di GZ e poi fatte e rifatte perchè troppo buone e sempre apprezzatissime!
    Per chi volesse vedere la foto, io una volta l’ho fatta…!
    Un baciottolo e, come sempre, grazie Ale… adoro le tue ricette semplici ma sfiziosissime!
    Marta

    • 26 giugno 2012 at 00 #

      :) ciao Marta, se hai fatto la foto mandamela che la inseriamo nel post!!! Ovviamente te la metto anche nella pagina dedicata alle foto dei lettori… :) un bacione!

  4. 26 giugno 2012 at 00 #

    E vabbè….magari non sono leggere…..ma sono buoneeeeeeeeeeeeeeeeeeee!!!!Carissima è partito il nostro primo contesr…chissà se ti va di partecipare!!! http://blog.giallozafferano.it/lacuocapergioco/il-nostro-primo-contest-coccole-piccanti/

    • 26 giugno 2012 at 00 #

      Ciao, sapete che sono sempre in ritardo con tutto… vi dico che ci provo! :) vi puo’ bastare per il momento? ciao

  5. 9 luglio 2012 at 00 #

    Ma che idea strepitosa. In casa adorano le cipolle,copio subito.
    Ciao carissima e buona settimana

    • 9 luglio 2012 at 00 #

      ciao Germana, provale perchè sono strepitose… e normalmente non mi vanto mai della riuscita delle mie ricette… :)
      Buona setimana anche a te. ciao
      Grazie

  6. 12 luglio 2012 at 00 #

    confermo la bontà di queste cipolle tonnate: sono favoloseeee!!!!!

  7. Alessandra
    25 luglio 2013 at 00 #

    Ciao Ale. Questa ricetta mi incuriosisce abbastanza e poi adoro le cipolle.
    Vivendo all’estero però non trovo facilmente le cipolle di Tropea.
    Quale altra variante potrei provare secondo te?
    Grazie :-)

    • 28 luglio 2013 at 00 #

      Ciao Alessandra puoi usare la classica cipolla dorata, oppure se le trovi puoi usare anche le cipolline borettane, intanto quando le farei bollire perderanno la loro acidità, le borettane saranno belle da presentare senza doverle tagliare. Mi raccomando unico accorgimento falle asciugare bene altrimenti l’acqua ti rovinerà la consistenza della salsa. Fammi sapere. ciao, Alessia

Leave a Reply

Powered by AlterVista