Crea sito

Frittelle dolci

Erano anni che non preparavo le frittelle dolci per carnevale, ma non deve essere questa l’unica ricorrenza per prepararle perchè sono buonissime, e siccome avevo deciso di friggere… ho sperimentato due ricette, modificandole, datomi una da Susanna la sua la trovate qui e l’altra da Catia in realtà dalla sua mamma…

Frittelle dolci con ricotta

Frittelle dolci con ricotta

La prima che ho preparato è quella delle frittelle con la ricotta
Ingredienti:
500g di ricotta vaccina
300g di farina 00
150g di scorze d’arancia candite
10 cucchiai di zucchero
5 uova
1/2 bicchiere di rum
1 bustina di lievito per dolci
un pizzico di sale
olio d’arachidi q.b.

Sbattere le uova ed incorporarle a filo nella ricotta precedentemente passata al setaccio, unire lo zucchero, il liquore e la farina miscelata con il lievito, per ultime mettete le scorze tagliate a dadini (io ho usato le scorze di Pariani, se riuscite ad acquistare da loro farete dolci strepitosi, i loro prodotti sono di prima qualità, secondo me assolutamente da provare) ed il pizzico di sale.
Far scaldare abbondante olio in una pentola larga e mettere a cucchiaite (piu’ o meno grandi a seconda di come vorrete ottenere le vostre frittelle) il composto. Le frittelle devono cuocere anche all’interno quindi regolate la temperatura dell’olio in modo che non si scuriscano subito fuori perchè altrimenti vi ritroverete con il composto crudo all’interno.

La seconda ricetta è quella dei tortellini di San Giuseppe
ingredienti:
400g di farina 00
1 bicchiere e mezzo di latte
3 uova
6 cucchiai di zucchero
2 mele tagliate a cubetti non troppo piccoli
un po’ di rum
un po’ di liquore al ribes nero
una bustina di lievito
un pizzico di sale
olio d’arachidi q.b.
Sbattere le uova, unire lo zucchero i liquori, la farina ed il lievito, il pizzico di sale e per ultime le mele.
Far scaldare abbondante olio in una pentola larga e mettere a cucchiaite (piu’ o meno grandi a seconda di come vorrete ottenere le vostre frittelle) il composto. Le frittelle devono cuocere anche all’interno quindi state attenti a regolare bene la temperatura dell’olio in modo che la cottura riewsca ad essere omogenea, sono pronte quando saranno belle dorate all’esterno.

Tags: , ,

Seguimi anche via feed oppure su facebook

clicca il pulsante qui sotto, è gratis

Comments are closed.