Gnocchi di pane con spinaci e toma

Share:
Condividi

Ingredienti ( per 6/8 persone ):
500 g di pane raffermo
400 g di spinaci
400 g di toma
1 cipolla
Latte q.b.
2 spicchi d’aglio
200 g di farina 00
Parmigiano q.b.
Pepe bianco q.b.
Noce moscata q.b.
Olio extra vergine d’oliva
foglie di salvia q.b.
1 pomodoro
Burro q.b.
Tritare il pane raffermo e farlo ammollare nel latte, questa operazione sarebbe da fare almeno 2 ore prima della preparazione per far in modo che il pane si inzuppi bene. Pulire gli spinaci e spezzettarli. Tritare la cipolla e farla stufare in una padella con un po’ d’olio, aggiungere i 2 spicchi d’aglio tritati, gli spinaci aggiustare di sale e portare a cottura. Impastare il pane ammollito con la farina, aggiungere un po’ di parmigiano, il pepe bianco, un pizzico di noce moscata ed incorporare gli spinaci, aggiungere la toma tagliata a cubetti e salare. ( Se prepariamo gli gnocchi il giorno prima, gli spinaci devono essere incorporati solo quando saranno diventati freddi ). Preparare gli gnocchi formando delle palline della grandezza di un’albicocca, sistemarli su una teglia infarinata e metterli a riposare in frigo. Lavare il pomodoro, pelarlo, togliergli i semi, salarlo e frullarlo con un filo d’olio. Far bollire abbondante acqua salata in una capiente pentola. Far imbiondire il burro in un pentolino con la salvia. Quando l’acqua arriva in ebollizione buttarci gli gnocchi che cuoceranno in un paio di minuti, venendo a galla. Mettere nel piatto un po’ di salsa di pomodoro, posizionare gli gnocchi, spolverarli di parmigiano e condirli con il burro e salvia.

Share:
Condividi

Tags: , ,

Seguimi anche via feed, via twitter oppure su facebook

clicca il pulsante qui sotto, è gratis

10 Responses to “Gnocchi di pane con spinaci e toma”

  1. 21 luglio 2011 at 00 #

    Ciao cara, sono veramente invitanti!
    Buon pomeriggio

  2. 21 luglio 2011 at 00 #

    Ale ma tu sei proprio brava in cucina eh!!
    Prepari sempre dei bei piattini!! ^_^
    Complimenti, anche questi gnocchi devono essere buonissimi!

  3. 22 luglio 2011 at 00 #

    Ale ma che belli! Sono molto invitanti!
    Buona giornata.

  4. 22 luglio 2011 at 00 #

    Che belli! Sembrano anche piu’ leggeri dei classici gnocchi di patata, perfetti per la stagione estiva.

    • 22 luglio 2011 at 00 #

      è solo un’apparenza…. ma sono buoni!!! puoi farli anche grandi tipo canederli e poi in brodo…. ciao
      grazie

  5. Patrizia A.
    28 luglio 2011 at 00 #

    io adoro in assoluto due tipi di primi.. le lasagne con qls tipo di ripieno, e gli gnocchi di qls tipo… se poi me li ingolosisci con la toma… beh insomma vuoi proprio farmi leccare il monitor eh? Ma quanto sono goduriosi? Quando torneremo dalle vacanze li voglio fare alla mia tatina so che si leccherà le ditaaaaa… grazie Ale, un bacino, un bacetto e un bacione

Leave a Reply