Raviolone con tuorlo barzotto

Share:
Condividi

I ravioloni con tuorlo barzotto, sono talmente semplici da fare quanto spettacolari quando li si presenta ai nostri ospiti… ovviamente è inutile dire che anche questa arriva dal corso di cucina, vero?

Ingredienti:
Pasta fresca all’italiana
500g di farina
5 uova
acqua se serve
sale un pizzico

Ripieno:
500g di spinaci
500g di ricotta
1 spicchio d’aglio
sale e pepe q.b.
olio evo q.b.
10/12 tuorli d’uovo (dipende dalla grandezza del vostro raviolone)

Preparare la solita fontana, mettere al centro le uova ed il sale ed incorporare bene, impastare sino ad ottenere una pasta liscia, (oppure mettete tutto nella planetaria e fate fare a lei la fatica di impastare) avvolgerla nella pellicola e lasciarla riposare almeno 30 minuti. Trascorso questo tempo stenderla con il mattarello… se siete super brave… altrimenti fate come me ed usate la macchina per la pasta, prima facendola passare nei numeri alti e poi arrivando sino allo spessore 1.

Nel frattempo far bollire e strizzare gli spinaci. Metterli in padella con un filo d’olio e l’aglio in camicia e farli insaporire, sistemare di sale e pepe e quando saranno tiepidi aggiungere la ricotta che deve essere di ottima qualità.

Stendere la pasta, fare un nido con il ripieno ed al centro mettere un tuorlo d’uovo,

spennellare con acqua la parte della pasta che si deve chiudere e coprire con altra pasta, far uscire bene l’aria e poi con un coppa pasta tagliare i nostri ravioloni belli tondi. Per saldare bene i bordi schiacciare con una forchetta.

Preparare una grande pentola con abbondante acqua salata, far bollire e inserire i ravioloni, cottura 7/8 minuti da quando inizia nuovamente a bollire l’acqua.

Servire un raviolone a testa con abbondante burro fuso e parmigiano. Sono ottimi anche con burro nocciola insaporito con della salvia.
Attenzione che il tuorlo d’uovo non deve essere completamente cotto…
Buon appetito!

Share:
Condividi

Tags: , , ,

Seguimi anche via feed, via twitter oppure su facebook

clicca il pulsante qui sotto, è gratis

15 Responses to “Raviolone con tuorlo barzotto”

  1. 17 febbraio 2012 at 00 #

    Accacchio che belli!! Idea che potrei proporre a mio padre… amante dei ravioli e dell’uovo…

    Belli veramente.

    E comunque se posso dire una cosa: [cit...] [...Trascorso questo tempo stenderla con il mattarello… se siete super brave… ]

    E superbravi non ci sono? ;.P

    • 17 febbraio 2012 at 00 #

      Stefano hai ragione!!! Scusami! Normalmente sono piu’ bravi gli uomini e quindi l’ho dato per scontato che gli uomini stendessero la pasta con il mattarello… :)

  2. 17 febbraio 2012 at 00 #

    SONO FANTASTICI!!
    CHE BELLA IDEA!

  3. 17 febbraio 2012 at 00 #

    mamma mia che spettacolo, non credo di averli mai visti nè tanto meno assaggiati! Bravissima Ale

  4. 18 febbraio 2012 at 00 #

    raviolone con tuorlo:-) stupendi ….che bella idea:-)

    • 20 febbraio 2012 at 00 #

      Martig, sono da provare! Ti assicuro che sono buonissimi! p.s. secondo me uno è anche pochino… ma non dirlo in giro! :)

  5. 18 febbraio 2012 at 00 #

    adoro l’uovo e pure gli spinaci.Questa ricetta è veramente di effetto!
    Brava!!!!

  6. 20 febbraio 2012 at 00 #

    Ale, hai mai sentito il termine romano: Paracula?

    ecco… :-P

    hihihi

  7. 21 febbraio 2012 at 00 #

    12 ravioloni.. mmmm.. uno solo però, conoscendo il mio compagno, sarebbe molto poco!!!

    ma, ricetta salvata!!!!!

  8. 29 febbraio 2012 at 00 #

    Ale ma sei bravissima! davvero il tuorlo rimane così morbido? merita una prova prima di rischiare con gli amici ma a Pasqua è un primo perfetto, mi segno anche questa, ciao Alejandra

  9. 2 marzo 2012 at 00 #

    Belli belli … e dal tenore delle foto vedo che i vari corsi di cuicna danno i loro frutti. Un’ideuzza per renderli più piccini: tuorlo di uova di quaglia … ma la cottura deve poi essere istantanea ;)

    • 2 marzo 2012 at 00 #

      Con le uova di quaglia ho visto le crespelle, credo siano piu’ indicate per non rischiare di avere una pasta cruda… :) Grazie mille. ciao

Leave a Reply