Crea sito

Risotto con funghi porcini

Il risotto con funghi porcini puo’ essere preparato in diversi modi, facendo trifolare i funghi, facendoli cuocere con il riso, utilizzando i funghi secchi…
Io siccome ho difficoltà a digerirli preferisco avere i funghi ben cotti… e questa è la ricetta:

Ingredienti per 4 persone:
400g di riso Carnaroli o Arborio (un superfino)
2/3 porcini belli integri
1 bicchiere di vino bianco secco
1/2 cipolla ramata
brodo di carne q.b.
burro q.b.
parmigiano reggiano q.b.
sale e pepe q.b.

Pulire bene i funghi porcini, io sono una di quelle che non li lava, ma usa spazzolino da denti e carta da cucina per pulirli. Se riesco a trovarne in abbondanza… purtroppo, non sempre capita… con il metodo sopra riportato li pulisco e poi li taglio a pezzetti e ritiro in freezer…

Comunque dopo averli puliti, tagliarli a pezzi della grandezza desiderata e metterli in ammollo in una terrina con 4/5 mestoli di brodo. Nel frattempo, preparare il fondo per il riso mettendo in una padella calda l’olio con un pezzetto di burro e la cipolla tritata, far imbiondire la cipolla, inserire il riso e farlo tostare; quando sarà bello lucido aggiungere il bicchiere di vino e farlo evaporare.

Iniziare a far cuocere il riso aggiungendo i funghi ed il brodo dove sono stati in ammollo, (buttare il fondo perchè i residui di sabbia ci saranno anche se avremo pulito con la massima attenzione i funghi), far quasi totalmente asciugare il riso e poi aggiungere poco alla volta il brodo di carne continuando a mescolare in modo che il riso non attacchi, controllare che il brodo apporti la giusta dose di sale o se risulta insipido salare leggermente.

Finire la cottura del riso, aggiustare il gusto con una macinata di pepe nero, togliere la padella dal fuoco e mantecare con un po’ di burro ed una manciata di parmigiano; potete tranquillamente aggiungere un mestolo di brodo al posto del burro… il riso risulterà comunque perfettamente all’onda ed avrà qualche caloria in meno…

Nel caso di funghi congelati, procedete nello stesso modo mettendo i funghi subito nel brodo caldo senza farli scongelare, se i funghi sono secchi invece metterli in ammollo per un’oretta in acqua fredda, strizzarli, gettare l’acqua (perchè darà un gusto troppo forte al riso) e poi metterli nel brodo come indicato per i funghi freschi.

Tags: , ,

Seguimi anche via feed oppure su facebook

clicca il pulsante qui sotto, è gratis

7 Responses to “Risotto con funghi porcini”

  1. 25 settembre 2011 at 00 #

    oggi era giornata di risotti! …io però i porcini proprio non riesco a mangiarli, sono un po’ troppo “bavosi” per i miei gusti!

  2. 26 settembre 2011 at 00 #

    bbuono, io in più ci metto un giro di prezzemolo alla fine, o addirittura sul piatto…
    è ora, bisogna andare a cercare funghi!

  3. 26 settembre 2011 at 00 #

    Ciao cara, e complimenti per le tue ricette e per il tuo blog…é molto carino 🙂

    volevo invitarti al mio Primo Giveaway a Premi.
    Se ti vá di partecipare vieni a trovarmi a questa pagina:

    http://blog.giallozafferano.it/orchidea2002/primo-giveaway-per-il-mio-1%c2%b0-anno-di-blog/

    baci baci e…
    spero a presto 🙂

  4. 26 settembre 2011 at 00 #

    ho dei porcini secchi che girano in dispensa …sarà ora che facciano compagnia a un bel piatto di risotto come questo…buona settimana

  5. 29 settembre 2011 at 00 #

    Anche io oggi ho fatto il risotto, e ho provato a farlo a tuo modo!! Risultato.. Buonissimo! il bello di provare le ricette altrui! 🙂

    Alla Prossima e complimenti per il Blog!

  6. 9 ottobre 2011 at 00 #

    Ciao, intanto ti faccio i complimenti per il tuo blog (mi aggiungerò subito) , poi per questa ricetta:) buona!! sai cosa faccio io pr dare cremosità al risotto? aggiungo del latte durante la cottura:) ( segreto di un’amica bolognese;))
    un bacione

  7. 13 ottobre 2011 at 00 #

    Bono! Ma non sapevo che i funghi si mettessero prima nel brodo, anche se potevo anche arrivarci da solo, ma visto che “so’ de coccio….” eheh.

    Brava come sempre Ale!