Zuppa con le fave, ovvero favo’

Share:
Condividi

Questa zuppa con le fave ovvero la Favò è una ricetta della tradizione di Aymavilles. Stavo cercando una ricetta della Valle d’Aosta con la pasta e non riuscivo a trovare nulla cosi’ mi sono rivolta a Matteo che subito mi ha passato questa stupenza zuppa… ricetta che si puo’ trovare sul portare turistico dello stesso comune e che diventa protagonista di una sagra del paese nel periodo estivo.

Ingredienti per 3 persone

500g di fave
150g di salsiccetta
100g di pasta corta tipo ditalini
1 ½ l di acqua
½ carota
½ pomodoro fresco
½ cipolla
½ gambo di sedano
Olio e burro q.b.
1 bouquet garni (salvia, alloro, rosmarino, santoreggia…)
Sale e pepe q.b.
150g di pane nero raffermo (pane di Ozein)
Un pezzetto di burro
50g di fontina scubettata
50g di toma scubettata
Preparazione:

Preparare un soffritto con il sedano, carota e cipolla, unire le erbe aromatiche ed il pomodoro scubettato, nel frattempo sbriciolare la salsiccia e sgrassarla facendola saltare in una padella. Quando il soffritto sarà pronto aggiungere le fave pelate, aggiustare di sale, aggiungere la salsiccia e coprire con l’acqua calda. Far cuocere per circa un’ora e poi aggiungere la pasta e portare a cottura. In una padella calda far sciogliere il burro e tostare il pane tagliato a cubetti. Quando la zuppa favò è cotta aggiungere il pane tostato ed i formaggi scubettati. Servire ben calda.
Sinceramente io la preferisco come una passata, quindi quando è cotta la si frulla, non si aggiunge la pasta ma abbondante formaggio scubettato e pane tostato… provare per credere!
ciao a tutti

Share:
Condividi

Tags: ,

Seguimi anche via feed, via twitter oppure su facebook

clicca il pulsante qui sotto, è gratis

One Response to “Zuppa con le fave, ovvero favo’”

  1. 10 febbraio 2013 at 00 #

    Deve essere fantastica!!! Ho mangiato le fave poche volte, l’ultimissima mi hanno fatto fare una lavorata sbucciandole tutte ma ne è valsa la pensa, le adoro!!!
    Grazie della ricetta, Ale!
    Marta

Leave a Reply